spot_img
spot_img
Atessa Calcio
Atessa Calcio
p n p p n
0 : 0
Tempi regolamentari
San Giovanni Teatino Calcio
San Giovanni Teatino Calcio
n p p p p
1mo tempo
club logo club logo
45'
2do tempo
club logo club logo
90'
Arbitri
Arbitro: Asia Armaroli
Assistant Referee 1: Giulio Basile
Assistant Referee 2: Stefano Coccagna
Cartellini
Cartellino giallo
0'
Cartellino giallo
0'
0'
Cartellino giallo
0'
Cartellino giallo
0'
Cartellino giallo
0'
Cartellino giallo
0'
Cartellino giallo
62'
Cartellino rosso
Commento partita

L’Atessa ospita il San Giovanni Teatino nella giornata numero 9 del girone C di Promozione. Una sfida di particolare importanza per entrambi gli schieramenti, desiderosi di trovare un bottino pieno che li possa spingere fuori dalla zona calda della graduatoria.
I teatini sono al terzultimo posto e vanno a caccia della prima affermazione esterna di questo campionato, mentre i rossoblù sono alla disperata ricerca di una vittoria che manca da 5 turni (0-2 a Bucchianico lo scorso ottobre). Mister Colussi ha l’infermeria quasi completamente vuota, se si esclude Quintiliani, tanto da presentare un rombo iniziale di centrocampo, con Bucceroni ad agire nel ruolo di rifinitore. Scelti Trisi e Ciancaglini mezzali, a discapito di Canuto e capitan Pili.
Dopo i primi canonici minuti di gioco, è Bucceroni, al 9’, a scuotere gli animi, agganciando una verticalizzazione di Giandonato per poi sparare al volo, dal limite, in maniera abbastanza prevedibile per l’attento estremo ospite Ferrara.
Di ben altra caratura è l’intervento successivo del numero 1 teatino, al 12’: sugli sviluppi di un corner, la sfera arriva a Del Bello, defilato sulla sinistra; penetrazione centrale dell’attaccante locale, che supera il diretto marcatore con una finta a rientrare per poi aprire il compasso da pochi passi; Ferrara sfodera un riflesso d’istinto e devia il pallone che si stampa in pieno sul palo, prima di tornare in campo senza ulteriori conseguenze.
Lo stesso Del Bello ci riprova al quarto d’ora, sfruttando una veloce ripartenza, incuneandosi in area dalla destra prima di lasciar partire un diagonale bloccato senza affanni da Ferrara.
Gli ospiti si affacciano in avanti al 19’ con il velenoso piazzato dai 25 metri di capitan Fedele, il quale prova a sfruttare il terreno viscido con una parabola a filo d’erba. Di Cencio non si fa sorprendere e blocca senza patemi.
Le offensive rossoblù si intensificano e, poco prima della mezzora, Bucceroni ha sui piedi due grosse occasioni per sbloccare il match. Dapprima, il numero 10 riceve un lancio di Del Bello e, complice un buco di Desiderio, si invola tutto solo dalla sinistra ma, nel faccia a faccia con Ferrara, strozza la conclusione, spedendo a lato e vanificando tutto. Passano pochi minuti e stavolta è Vasiu a vestire i panni del suggeritore, con una scorribanda sulla destra che serve al centro l’appostato compagno di reparto, il quale, però, viene anticipato da un difensore ospite che, con un intervento provvidenziale, alza la sfera sopra la trasversale.
Ancora Atessa al 39’ con il diagonale di Vasiu, ben servito nel corridoio da Trisi, che prova a indirizzare il diagonale sul palo lungo ma la sfera viaggia abbondantemente fuori bersaglio.
L’ultima annotazione del primo tempo arriva al 42’ ed è di matrice ospite, con lo stacco centrale dell’avanzato Capozucco su corner dalla destra di Grassi, divenuto capitano dopo l’uscita dal campo di Fedele, fermato da un problema muscolare.
Alla ripresa dei giochi, il copione resta sommariamente invariato, con l’Atessa impegnata a spingere per trovare, con affanno, il vantaggio e il San Giovanni Teatino interessato primariamente a difendersi con ordine e provare a pungere in ripartenza.
Neanche il tempo di risistemarsi che i rossoblù sciupano un’altra importante palla gol con Flocco, il quale si ritrova nella posizione ideale per calciare a rete a seguito di un piazzato dalla trequarti di Bucceroni; tuttavia, il centrale atessano alza troppo la mira e manda il pallone ben oltre il legno trasverso.
Break ospite al 56’, con Taguia abile a sfruttare un errore in fase di impostazione della retroguardia atessana, impadronendosi della sfera e lasciar partire un gran fendente mancino dal vertice d’area che passa non lontano dall’incrocio opposto.
Due minuti più tardi, lancio di Giancristofaro dalle retrovie che pesca Del Bello, il quale rientra sul sinistro e calcia, trovando, però, solo i guantoni di Ferrara che respinge in tuffo.
Ancora lavoro per l’estremo biancoverde, costretto a opporsi efficacemente qualche secondo più tardi, allor quando la discesa dalla destra di Trisi trova la zampata sotto porta di Bucceroni.
La svolta del match potrebbe arrivare al minuto 67, quando Del Bello, lanciato a rete, viene vistosamente trattenuto dal subentrato Scoglia, il quale, da ultimo uomo, si vede sventolare il cartellino rosso diretto dalla direttrice di gara Armaroli della sezione di Teramo.
Eppure, nonostante la mezzora ancora da giocare, l’inferiorità numerica funge da ulteriore stimolo per i volenterosi ragazzi di mister Appignani, ancor più motivati ad uscire indenni dal comunale mentre, in maniera inversa, l’uomo in più sembra una penalità per l’Atessa, che attacca a testa bassa ma senza la giusta lucidità e cattiveria sotto porta.
Di fatto, possiamo segnalare solo due occasioni degne di nota nel restante tempo. Al 68’ il neo entrato Pili cambia gioco dalla sinistra e trova Del Bello in area avversaria, anche se, dopo il controllo, la conclusione del giovane attaccante atessano è messa in angolo da Ferrara.
Al minuto 88, infine, è proprio Pili a sfidare la sorte dalla media distanza, dopo la sponda dell’altro subentrato Erragh, ma gli esiti non sono quelli sperati e la palla si spegne sul fondo, così come le speranze di vittoria dei rossoblù.
Al triplice fischio, grande soddisfazione per il San Giovanni Teatino, che conquista un punto al termine di una gara di sacrificio date anche le assenze. Grande rammarico, invece, in casa Atessa, che deve ancora rinviare l’appuntamento con la prima vittoria casalinga di questa stagione e che, soprattutto, deve ritrovare nel più breve tempo possibile la giusta determinazione, serenità e lucidità, oltre al buon palleggio mostrato ad inizio stagione, anche perché i rossoblù restano al quart’ultimo posto e hanno racimolato solo 3 punti nelle ultime 5 gare, un biglietto da visita poco incoraggiante in vista del derby stracittadino, di domenica prossima, con la Val di Sangro.

Ultime partite
Atessa Calcio
P P V N V
Promozione
13 Nov 2022
- 14:30
Atessa Calcio
0 0
San Giovanni Teatino Calcio
Promozione
5 Nov 2022
- 14:30
US San Salvo 1967
0 0
Atessa Calcio
Promozione
30 Ott 2022
- 14:30
Atessa Calcio
1 3
ASD Bacigalupo Vasto Marina
Promozione
23 Ott 2022
- 15:30
Casolana ASD
2 0
Atessa Calcio
Promozione
15 Ott 2022
- 15:30
Atessa Calcio
1 1
Città di Casalbordino
San Giovanni Teatino Calcio
P V P N V
Promozione
13 Nov 2022
- 14:30
Atessa Calcio
0 0
San Giovanni Teatino Calcio
Promozione
5 Nov 2022
- 14:30
San Giovanni Teatino Calcio
0 1
ASD Virtus Cupello
Promozione
30 Ott 2022
- 14:30
ASD San Vito '83 LDN
3 1
San Giovanni Teatino Calcio
Promozione
22 Ott 2022
- 15:30
San Giovanni Teatino Calcio
0 1
ASD Sporting Altino
Promozione
15 Ott 2022
- 15:30
Miglianico Lanciano FC
1 0
San Giovanni Teatino Calcio
Atessa Calcio
San Giovanni Teatino Calcio
40' Sostituto
Dentro:Alessandro Scoglia
Fuori:Stefano Fedele
Sostituto 61'
Dentro:Emanuele Pili
Fuori:Yuri Ciancaglini
62' Cartellino rosso
Alessandro Scoglia
74' Sostituto
Dentro:Michael Caporale
Fuori:Fabrizio Grassi
Sostituto 79'
Dentro:Yliass Erragh
Fuori:Luca Bucceroni
88' Sostituto
Dentro:Matteo Di Prospero
Fuori:Michael Caporale
spot_img
spot_img
spot_img

Spazio Pubblicitario

P