spot_img
spot_img
spot_img

Il Giulianova gode ai rigori: è finale play-off contro il Terranuova Traiana

Dopo aver fatto tanto male in occasione della finale di Coppa Italia, questa volta i tiri dal dischetto sorridono al Giulianova: i giallorossi trionfano ai calci di rigore a Sassuolo sul campo del Terre di Castelli (che aveva vinto 1-0 il match di ritorno, dopo essere stato battuto con lo stesso risultato sette giorni fa al “Fadini”) ed approdano nella finale play-off (9-16 giugno, da sorteggiare chi giocherà per prima in casa) per giocarsi un posto in D contro i toscani del Terranuova Traiana.

L’undici di Pagliaccetti ha sofferto le pene dell’inferno, pagando un brusco calo fisico già in avvio del secondo tempo ma ha saputo resistere con caparbietà ed un pizzico di fortuna, con due salvataggi sulla linea della propria porta nelle ultime battute dei tempi regolamentari: decisivo Lenoci, autore del primo miracolo a protezione della porta giallorossa e poi match-winner realizzando il rigore che ha regalato il passaggio del turno ai suoi compagni.

La cronaca: prima occasione del match per i locali confezionata all’8’ da Scarlata che con un sinistro a giro dal settore destro sfiora la porta difesa da Boccanera.

Fra il 12’ e il 16’ il gioco è fermo a causa di un colpo al volto ricevuto da Cognigni; trenta secondi più tardi, con il Giulianova momentaneamente in inferiorità numerica, arriva il vantaggio degli emiliani con Stanco, che in mischia trafigge Boccanera.

I giallorossi al 27’ va ad un passo dal pari su un colpo di testa di Cognigni da distanza ravvicinata respinto da Auregli.

Al 39’ ci riprova Scarlata dalla lunga distanza ma Boccanera è attento nella ribattuta.

Al 47’ del primo tempo è ancora il numero 11 di casa a sfiorare il raddoppio, ma dopo un assolo che lo aveva visto andare via a  due difensori giuliesi non è impeccabile nella conclusione mancina effettuata all’interno dell’area di rigore.

Senza fortuna Cognigni, che al 56’ è vittima anche di un problema al ginocchio che lo costringe a lasciare definitivamente il campo: al suo posto entra Bittaye.

Grande opportunità per i ragazzi di Domizzi anche al 79’ quando, al termine di un’azione insistita, Lenoci di testa salva la propria porta su conclusione a colpo sicuro di Pampaloni, effettuato con Boccanera fuori dai pali.

 Altro salvataggio sulla linea provvidenziale al 90’, questa volta di Tempestilli sul tiro di Malo.

Anche il primo tempo supplementare è a senso unico in favore della formazione di casa, che però poco prima del cambio di campo inizia anch’essa ad accusare la fatica, con il Giulianova che timidamente inizia a farsi rivedere in avanti, nei sempre più frequenti capovolgimenti di fronte dovuti ai tanti errori in fase di possesso da parte delle due compagini.

Giulianova in 10 al 113’ per l’espulsione di Di Giuseppe (entrato all’inizio dei supplementari) per somma di ammonizioni. Ultimo brivido al 122’ con il destro di Pampaloni che finisce a lato. Si va così ai calci di rigore.

Entrambe le formazioni falliscono il terzo ed il quarto tiro dal dischetto. Si va ad oltranza ed al sesto rigore Boccanera para la conclusione di Pampaloni, mentre il suo collega Auregli riesce a toccare la sfera sul tiro di Lenoci senza però impedire che finisca all’interno della porta.

ALTRI ARTICOLI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

#
Squadra
M
V
X
Ps
Pt
1
34
28
4
2
88
2
34
24
8
2
80
3
34
19
6
9
63
4
34
17
9
8
59
5
34
15
11
8
56
6
34
14
5
15
47
7
34
12
10
12
46
8
34
12
9
13
45
9
34
12
9
13
45
10
34
12
11
11
45
11
34
12
8
14
44
12
34
12
7
15
43
13
34
11
10
13
43
14
34
12
5
17
41
15
34
11
3
20
36
16
34
7
9
18
30
17
34
8
3
23
27
18
34
1
7
26
10
Castelnuovo un punto di penalizzazione.
Vastese due punti di penalizzazione.
P