spot_img
spot_img
spot_img

Novantunesimo Chieti-Riccione, Luiso: “Questa è una squadra di uomini”

CHIETI – Al termine della partita, traspare amarezza nelle parole del tecnico del Riccione Salvatore Utro: “Abbiamo alzato il baricentro e dobbiamo ripartire da questo secondo tempo. Saranno sei finali per noi, sei battaglie. Per la salvezza bisogna sbagliare il meno possibile. Non siamo riusciti a riaprirla. Sapevamo che il Chieti basa tutto sulle seconde palle. I gol nascono da due dissattenzioni. Era importante dare una risposta immediata e c’è stata. L’obiettivo resta la salvezza”.

L’allenatore del Chieti Pasquale Luiso elogia la prestazione dei suoi: “Abbiamo fatto bene. Abbiamo giocato a calcio. La migliore partita della mia gestione. Abbiamo fatto delle scelte mirate, oggi Tortora ha fatto una grande partita. Per la salvezza ci siamo quasi. E quando sono arrivato io l’obiettivo era quello. Sono contento per i ragazzi e per il pubblico. Sono contento anche per la società che era bersagliata ultimamente. Io sono felice. Ma non abbiamo fatto assolutamente niente fino ad adesso. Noi ne possiamo parlare dei playoff. Questa è una squadra di uomini che vogliono combattere. Adesso si stanno aiutando. Ho detto loro che non faccio l’allenatore, faccio il loro amico. Oggi diverse volte siamo usciti con il palleggio. Ho visto Di Sabatino motivato in settimana. Nel secondo tempo ci siamo abbassati, per l’ansia e la paura. Non era una squadra di brocchi questa. Sono giocatori importanti che avevano bisogno di essere rivitalizzati”.

Daniele Rossi

spot_img

ALTRI ARTICOLI

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

#
Squadra
M
V
X
Ps
Pt
1
30
18
8
4
62
2
30
17
7
6
58
3
30
14
12
4
54
4
30
13
10
7
49
5
30
13
9
8
48
6
30
13
8
9
47
7
30
12
10
8
46
8
30
11
10
9
43
9
30
9
13
8
40
10
30
7
15
8
36
11
30
9
8
13
35
12
30
10
5
15
35
13
30
8
10
12
34
14
30
8
7
15
31
15
30
8
7
15
31
16
30
4
14
12
26
17
30
6
8
16
26
18
30
6
7
17
25
spot_img
spot_img
P