spot_img
spot_img
spot_img

L’Avezzano passa sul Matese: 2-0 con Forte e Verna

L’Avezzano affronta il Matese in un match importante per dare continuità al suo campionato da zona playoff. I marsicani hanno bisogno dei tre punti e scelgono il consueto 4-3-3 per tentare di superare i campani, che dalla loro devono recuperare punti per entrare nei playout.

La gara si mostra sin da subito estremamente viva, con l’Avezzano vicino in un paio di occasioni al gol. Al ventesimo occasionissima per il Matese con Galesio, quindi l’Avezzano passa con una bella combinazione che manda Forte a concludere: è il centrocampista biancoverde a trovare l’1-0.

Nella ripresa l’Avezzano sfiora il nuovo vantaggio con la conclusione di Ferrante al sesto che impegna Rinaldini al miracolo. Il Matese approfitta di un errore in uscita al diciassettesimo e porta Napoletano alla conclusione: Brusca para centralmente. Ancora il portiere dei marsicani è decisivo al 27esimo, con un volo plastico su pericoloso calcio di punizione ospite. Poco dopo, alla mezz’ora, sempre Brusca è bravo e fortunato su una conclusione ravvicinata, con il mancino, di Langellotti.

Il Matese continua a spingere ma resta in dieci per l’espulsione di Lesi al trentaseiesimo della ripresa (doppio giallo, nell’occasione, per una simulazione in area di rigore che vale il secondo cartellino). L’Avezzano a questo punto fa valere l’uomo in più e meno di sessanta secondi dopo, su una bella azione costruita sulla fascia sinistra, trova il raddoppio con il tocco morbido di Verna appena entrato.

In pieno controllo, l’Avezzano sfiora il tris con Roberti e Luciani, in serie, ma Rinaldini si oppone con classe. C’è spazio anche per il rosso a Damcevski dell’Avezzano, proprio a ridosso del novantesimo, quindi proprio i marsicani hanno una ultimissima chance con Roberti ma ancora una volta Rinaldini sventa l’occasione.

Al triplice fischio finale, l’Avezzano porta a casa tre punti importantissimi per restare in scia del terzo posto, oggi rappresentato dall’Aquila. Situazione difficilissima per il Matese, sempre più vicino alla retrocessione diretta.

Il tabellino

Avezzano- Matese 2-0 (29 pt Forte, 38 st Verna)

Avezzano (4-3-3): Brusca; Marzuillo, Ferrani (35 st Verna), Damcevski, Filippini; Forte (17 st Luciani), Mascella, Ferrante (35 st Golia); Tounkara (41 st Senesi), Roberti, De Silvestro (24 st Angelilli). A disp.: Cultraro, Giacalone, Cattaneo, Ortolini. Allenatore: Ferazzoli.

Matese (4-3-1-2): Rinaldini; Filosa, Cassese, Gagliardini, Lesi; Ricciardi, Ricamato, Bracaglia (45 st D’Andrea); Napoletano (19 st Langellotti); Galesio, Passewe (45+3 st Guarino). A disp.: Palombo, Setola, Siena, Romano, D’Andrea, Minasi, Manfrellotti. Allenatore: Feola.

Arbitro: sig. Waldmann di Frosinone (assistenti sigg.ri Serra di Tivoli e Cagiola di Roma1).

Ammoniti: Forte, Ferrani, Filippini (A).

Espulsi: Lesi (M) al 37 st per doppia ammonizione, Damcevski (A) al 44 st per comportamento scorretto.

spot_img

ALTRI ARTICOLI

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

#
Squadra
M
V
X
Ps
Pt
1
31
19
8
4
65
2
31
18
7
6
61
3
31
14
12
5
54
4
31
14
8
9
50
5
31
13
10
8
49
6
31
13
9
9
48
7
31
12
11
8
47
8
31
11
11
9
44
9
31
9
14
8
41
10
31
10
8
13
38
11
31
9
10
12
37
12
31
7
16
8
37
13
31
10
5
16
35
14
31
9
7
15
34
15
31
8
7
16
31
16
31
5
14
12
29
17
31
6
8
17
26
18
31
6
7
18
25
spot_img
spot_img
P