spot_img
spot_img

Sconfitta indolore per l’Avezzano Rugby nell’ultima di campionato

Sconfitta indolore per l’Isweb Avezzano Rugby che, in occasione dell’ultima partita di campionato disputata a Prato sul campo dei secondi in classifica, cede nel punteggio per 52-12. Una gara a cui gli abruzzesi non avevano nulla da chiedere e che ha consentito ai coach Troiani – Rotilio di sperimentare una formazione diversa con alcuni giovani dal primo minuto. Da segnalare il debutto del giovanissimo Giancarlo Caruso, proveniente dall’under 18 giallonera, anche autore di una meta. Una giornata che non dimenticherà tanto facilmente.

Commenta coach Rotilio: “complimenti al Prato che ha giocato una bella partita, con un occhio alla semifinale per la promozione in top 10. Sicuramente una squadra che ci da una misura di come sarà il prossimo campionato di A1. Da parte nostra abbiamo approfittato del risultato stagionale acquisito per fare un po’ di esperimenti e per inserire giocatori che hanno meno minutaggio. Nel primo tempo abbiamo sofferto in tutte le fasi di gioco, soprattutto nella mischia chiusa. Il secondo tempo invece ha visto emergere un nostro carattere e il ns gioco. 

Complimenti a Giancarlo Caruso, dell’under 18, per l’ottimo esordio con meta. Questa sconfitta non scalfisce minimamente quella che è stata una stagione da incorniciare, conquistata punto a punto senza mai mollare. Ringrazio i ragazzi, lo staff e tutta la società per averci creduto fino in fondo. Sono orgoglioso di far parte di questo gruppo speciale”.

“È stata una bella soddisfazione esordire e segnare su un campo difficile come quello di Prato; spero sia solo l’inizio di tante soddisfazioni con i colori gialloneri. Ringrazio i miei compagni di squadra, lo staff tecnico e la società per avermi dato questa opportunità”, ha commentato Caruso a fine partita. 

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img
P