spot_img
spot_img

Ottimi segnali in casa Italia: contro la Bosnia finisce 1-0

L’Italia chiude la preparazione a Euro 2024 con una bella vittoria contro la Bosnia, dopo il pareggio a reti bianche contro la Turchia. La gara contro gli uomini di Montella aveva fatto sorgere diversi dubbi, soprattutto legati al modulo, mentre quanto fatto vedere nella serata di ieri è stato più che incoraggiante.

Il ritorno alla difesa a tre infatti ha giovato al gioco ma soprattutto si adatta di più agli interpreti su cui Spalletti potrà contare per questa spedizione in Germania. Un 3-4-2-1 che ha permesso agli azzurri di essere più pericolosi, con una coppia inedita formata da Frattesi e Chiesa alle spalle di Scamacca. Proprio il centrocampista nerazzurro ha siglato il gol vittoria al minuto 38, con un destro al volo imparabile per Piric. In difesa invece Darmian, Buongiorno e Calafiori hanno dato ottimi segnali, così come il centrocampo, orfano di Barella. Il classe 1997 fortunatamente sarà a disposizione per la manifestazione, con un grosso sospiro di sollievo dopo gli esami svolti ieri: per lui un semplice affaticamento muscolare, probabilmente già a disposizione per l’esordio contro l’Albania.

Gli azzurri oggi partiranno verso la città di Iserlohn, vicina a Dortmund e Gelsenkirchen dove si giocheranno le prime due partite contro le aquile e Spagna. In un girone complicato, Spalletti dovrà trovare la chimica e l’assetto giusti per cercare di difendere il titolo conquistato a Wembley 3 anni fa.

Credits foto: FIGC.it

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img
P