spot_img
spot_img

La Fucense chiama a raccolta il suo popolo: “Invadiamo il “dei Marsi”!”

Di seguito, quanto inviato in redazione con richiesta di pubblicazione dalla Fucense: “Tifosi fucentini, purtroppo la nostra squadra, la nostra società, la nostra comunità è stata privata di un evento che tutti insieme abbiamo conquistato sul campo. Molteplici personaggi hanno contribuito allo scempio che stiamo subendo. La gara di domenica, la società capitanata dal presidente Luigi D’Apice voleva assolutamente disputarla a Trasacco anche con l’affitto di una tribuna da oltre 400 posti, allo scopo di aumentare la capienza del nostro magnifico stadio. Non c’è stato nulla da fare, si rischiava concretamente di disputare la stessa a porte chiuse. Chiediamo a tutto il popolo trasaccano a tutti i tifosi della nostra Fucense di non credere a racconti fantasiosi messi in giro ad arte da individui che proprio a Trasacco ed alla Fucense non vogliono bene. Chiediamo di sostenere i nostri ragazzi, il nostro mister, i nostri colori invadendo in massa lo stadio “dei Marsi” di Avezzano, più siamo meglio è! Abbiamo fallito un paio di gare ma l’obiettivo resta sempre l’Eccellenza, senza “se” e senza “ma”. Forza Fucense!”.

In foto, la tifoseria della Fucense nel match di andata contro l’Angizia Luco.

ALTRI ARTICOLI

spot_img
spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img
P