spot_img
spot_img
spot_img

Ancona, parla l’ad Nocelli: “Mister e disse, dico che…”

L’Ancona ha visto la realizzazione ad Hong Kong, qualche giorno fa, di un summit con il presidente Tiong, alla presenza anche dell’amministratore delegato Roberta Nocelli.

La stessa Nocelli ha spiegato oggi: “Sono stati giorni intensi di riflessioni, di confronto e di pianificazione insieme al presidente Tiong. La società ovviamente non si è mai fermata e sta adempiendo alle scadenze federali tra le quali fideiussione e pagamenti dovuti. Già dalla prossima settimana inizierò a confrontarmi per la scelta del Direttore Sportivo che ovviamente sarà deciso insieme al Presidente. Il profilo che cerchiamo per la crescita del club dovrà avere determinate caratteristiche: una di queste è la visione globale dal nostro vivaio. Il nuovo DS dovrà essere una persona motivata, di fiducia. Che non abbia conti aperti con nessuno, un direttore senza vincoli. Incontrerò Boscaglia con il quale sin da subito è nato un rapporto forte basato sulla stima reciproca. Il mister sta già lavorando e ha già visionato la sede del ritiro e le attività ad esso collegate. Poi avrò il piacere di sedermi al tavolo con nuovi sponsor che si stanno avvicinando e questo è molto importante. Insieme al Presidente stiamo stabilendo progetti, budget e visione del futuro che andremo a condividere con il nuovo Direttore Sportivo e con il MisterPer quanto riguarda il centro sportivo proprio il Presidente ha preso l’impegno per la fine di Giugno come tutti sapete. È stata una stagione travagliata, siamo consapevoli degli errori commessi e personalmente credo di aver imparato molto di più in questi ultimi 12 mesi che in tutto il mio percorso. È proprio quando ci sono le difficoltà che vengono fuori alcune caratteristiche delle persone come la forza, il coraggio e scopri veramente chi sei e cosa puoi fare. Infine, ma non certamente per importanza, vorrei soffermarmi sul nostro Settore giovanile. Abbiamo investito risorse importanti e continueremo a farlo ma c’è bisogno di costruire la strada per i nostri ragazzi di oggi e per quelli che verranno. Questa è la logica di crescita, questa è la visione per la quale abbiamo lavorato con il vivaio. Ci sono esempi concreti di società che in cinque anni si sono strutturate dal basso e hanno vinto il campionato con 5-6 giocatori cresciuti in casa e questo è il vero traguardo sportivo che si deve raggiungere. I risultati sono sotto gli occhi di tutti e il merito è delle persone che dal primo giorno si sono spese per questo progetto. Hanno lavorato con un budget, una programmazione e una linea chiara e decisa. Il Direttore tecnico Alberto Virgili e il Responsabile del settore giovanile Leonardo Scodanibbio hanno avuto responsabilità e visione. Fatemi ringraziare tutta la famiglia Ancona per aver sopportato, sofferto, lottato insieme a me. I tifosi vengono sempre per ultimo quando scrivo proprio perché secondo il mio punto di vista l’ultima riga di un comunicato è quella che di solito resta impressa nella mente, a loro “solo” UN IMMENSO GRAZIE DI ESSERCI STATI in ogni maledetta domenica”.

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

#
Squadra
M
V
X
Ps
Pt
1
38
30
6
2
96
2
38
22
9
7
75
3
38
21
10
7
73
4
38
17
12
9
63
5
38
16
11
11
59
6
38
16
7
15
55
7
38
15
9
14
54
8
38
14
11
13
53
9
38
14
10
14
52
10
38
14
8
16
50
11
38
12
13
13
49
12
38
11
12
15
45
13
38
11
12
15
45
14
38
9
18
11
45
15
38
12
8
18
44
16
38
10
12
16
42
17
38
8
15
15
39
18
38
10
8
20
38
19
38
6
13
19
31
20
38
6
8
24
26
spot_img
spot_img
P