spot_img
spot_img

Castrum vincente nel campionato Under-19, Cichella: “Merito dei ragazzi, hanno raccolto quanto seminato”

La vittoria del Campionato Under-19 della Castrum non è passata inosservata alla nostra redazione. Il club, guidato da mister Ernesto Cichella, ha portato a casa, con i suoi giovani protagonisti, la competizione addirittura con due giornate di anticipo. Mister Cichella si è raccontato ai nostri microfoni, prima di tutto riepilogando il suo excursus calcistico, ricco anche di soddisfazioni nel professionismo: “Dopo la trafila nel Pescara Calcio, con la trafila del Settore Giovanile fino alla Primavera ed alla Serie B, sono stato poi al Lanciano, a Roseto, al Giulianova, all’Angolana. Poi ho deciso di lavorare e giocare nei Dilettanti”.

Quanto all’attuale gruppo della Juniores, Cichella ha riepilogato le ultime stagioni, con tante sorprese: “Prima di questa stagione positiva, la maggior parte del gruppo ha disputato due annate con risultati negativi. La ragione? E’ presto detta: due anni fa, questi ragazzi facevano gli Allievi, giocando sotto età… e dunque, potete immaginare sconfitte larghe e la conseguente voglia di abbandonare il mondo del calcio. Per fortuna non hanno mollato. L’anno successivo sono stati ripescati negli Allievi Regionali: la squadra non era pronta per fare quel campionato, non ha vinto nemmeno una partita ed è arrivata ultima, con un solo punto in classifica. All’inizio dei playout, il mister per lavoro non ha potuto continuare; in quel momento io facevo il responsabile ed allenavo gli Esordienti… la società si è rivolta a me, con la richiesta di prendere gli Allievi e di provare a fare qualcosa. Da un punto conquistato in tutto il campionato, nel girone dei playout ci siamo salvati con tre giornate di anticipo”. Da lì, dunque, la nascita di un gruppo speciale: “Quell’estate avevo già preso la decisione di lasciar perdere il ruolo di responsabile e di pensare solo ad allenare… è quello che mi piace, ho fatto il professionista e voglio fare quello. Ho promesso ad alcuni dei ragazzi del gruppo Allievi, che erano venuti a trovarmi al mare, che avremmo vinto il campionato mantenendo l’ossatura dell’anno precedente e con il ritorno di qualche altro giovane che già era stato con noi. Ho fatto una promessa ai ragazzi e l’ho mantenuta, il merito è tutto loro: ragazzi che si allenano quattro volte a settimana e che hanno raccolto quello che hanno seminato. Il merito va anche alla società, che mi ha fatto lavorare serenamente, al preparatore ed ai collaboratori. Una grandissima soddisfazione”.

Quanto al prossimo periodo, c’è ancora tanto da fare sul campo: “Questa settimana, dopo le vacanze di Pasqua, si riprende alla grande: restano da affrontare due partite e poi faremo anche la Coppa. Ringrazio anche il mister della Prima Squadra e quei ragazzi che, non giocando, qualche volta sono venuti a giocare con noi: si sono messi a disposizione ed hanno dato tutto. Il rapporto con il mister della Prima Squadra è stato di collaborazione attiva, ci sentiamo ogni giorno, ogni giovedì facciamo delle amichevoli e diamo ai “senior” del filo da torcere. Stiamo preparando bene dei ragazzi che, l’anno prossimo, potranno esordire in Prima Squadra o andare a giocare da qualche parte… o mantenere il Campionato Juniores Regionale”.

Credits foto: ASD Castrum.

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img
P