spot_img
spot_img

Villa San Sebastiano, Valente nel dopo-Marruvium: “Non ti presenti per ripicca alla Lega? Almeno apri il campo…”

Matteo Valente, dirigente del Villa San Sebastiano, ha parlato ai microfoni della nostra redazione dopo l’esclusione del Marruvium dal campionato di Prima Categoria.

Proprio il Villa, nella giornata di domenica, è stata l’ultima società ad “incontrare” (solo da calendario, perché come noto la partita non si è disputata sul campo) il club di San Benedetto dei Marsi, che non si è presentato. Ecco le considerazioni di Valente: “Non dico che il campionato è falsato, per carità, però… se prendo la mia situazione, io ero terzo con quattro punti di vantaggio sulla Valle Peligna. Ora è dietro solo di un punto, e noi abbiamo 4 scontri diretti davanti. In ogni caso voglio sottolineare che il nostro obiettivo non è fare i playoff ma salvarci, ci siamo quasi al livello matematico. E’ andata bene al Villa Sant’Angelo, che ora è quasi salvo, e credo al Popoli. La regola è un po’ così, ma questa è: dobbiamo attenerci a quanto statuito dalla FIGC”.

Quanto agli eventi di domenica, Valente ha parlato con un po’ di dispiacere per le dinamiche intercorse: “Sono molto rammaricato perché domenica sono andato a San Benedetto dei Marsi con 25 persone: abbiamo fatto 50 kilometri, spostato le macchine… e quando siamo arrivati non c’era nemmeno il campo aperto. Abbiamo dovuto fare il riconoscimento… l’arbitro per fortuna è stato bravo, ci ha fatto solo indossare la maglia. Eravamo sotto la pioggia, al freddo… capisco che il gesto, nobile o di rivalsa, non lo so, era verso la FIGC… ma il rispetto tra le società è la prima cosa secondo me. Tu non ti vuoi presentare per “ripicca” alla lega? Almeno apri il campo per il Villa San Sebastiano e fai fare il riconoscimento. Per il resto, avranno le loro ragioni, io non lo so: noi speriamo solo di recuperare i tre punti che ci ha rosicchiato la Valle Peligna”.

In foto, Valente (al centro) con il capitano Gargano (a destra) ed il vice-capitano Di Renzo (a sinistra).

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img
P