spot_img
spot_img
spot_img

Verso Rimini-Pescara, Bucaro in conferenza: “Chiedo ai tifosi di aiutare i ragazzi almeno durante la gara”

Giovanni Bucaro, mister del Pescara, ha parlato poco fa in conferenza stampa per presentare il match di domani sera contro il Rimini.

Inizialmente, il tecnico si è concentrato sul lato tattico, con il club che potrebbe presentarsi a 3 o a 4 in difesa: “Abbiamo un ultimo allenamento, abbiamo lavorato su tutti e due, serve una alternativa. Decideremo tra oggi e domani, è ancora lunga. Non andremo a metterci in base all’avversario, il discorso con la Carrarese era per avere un po’ più di solidità… con la difesa a 3 siamo andati anche bene ma purtroppo siamo andati subito sotto”.

Sulla centralità del lato mentale rispetto a quello tattico: “Sia il discorso tattico che mentale sono importanti“. Sempre sul lato tattico, Bucaro ha precisato: “La squadra non è costruita solo per giocare in un modo. I giocatori di oggi sono più evoluti: hanno cambiato tanti allenatori e moduli. Non vogliamo perdere i lati offensivi: Tunjov ha giocato da trequartista nell’ultima gara, tendiamo a voler mantenere sempre i tre attaccanti”.

Quanto al match pareggiato nel finale contro la Carrarese, Bucaro ha precisato che “la reazione è stata soprattutto nervosa nell’ultimo quarto d’ora, non ci stavamo a perdere. Non credo che il discorso sia legato ad un quadro tattico“.

Sulla tenuta fisica, il mister ha precisato che il momento resta positivo: “Dobbiamo continuare ad avere una buona forma fisica. Stiamo bene, dobbiamo sfruttare le nostre qualità sia tecniche che fisiche”.

Sulla protesta di parte della tifoseria, Bucaro ha rilanciato il suo appello ad una vicinanza alla rosa per questo finale di stagione: “Cerchiamo di aiutare questi ragazzi, non ci sono vecchi marpioni o persone che vogliono solo timbrare il cartellino per prendere lo stipendio. A noi qui, come staff tecnico e giocatori, non manca nulla. Ieri ci è venuto a trovare Roberto D’Aversa ed ha visto il campo dove ci alleniamo, ci sono società di Serie A che non hanno queste strutture. Chiedo ai tifosi, almeno durante la gara, di aiutare i ragazzi.

Sul Rimini: “Ha elementi buoni, come tante altre squadre. Il girone è equilibrato ed ogni settimana qualche squadra che è dietro va a vincere contro altre messe meglio in classifica. L’avversario, come detto, siamo noi: dobbiamo riprendere a fare quello fatto precedentemente. Il Rimini è una squadra particolare: all’andata fu un 4-3-3 mascherato, perché Morra e Cernigoi giocavano piuttosto accentrati; se dovessero scendere in campo con un 4-2-3-1 sarebbero certamente più offensivi“.

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

#
Squadra
M
V
X
Ps
Pt
1
36
29
5
2
92
2
36
22
7
7
73
3
36
19
10
7
67
4
36
17
11
8
62
5
36
15
10
11
55
6
36
15
7
14
52
7
36
14
9
13
51
8
36
14
9
13
51
9
36
13
10
13
49
10
36
13
8
15
47
11
36
11
11
14
44
12
36
9
17
10
44
13
36
10
13
13
43
14
36
10
12
14
42
15
36
11
8
17
41
16
36
9
11
16
38
17
36
10
7
19
37
18
36
7
15
14
36
19
36
6
13
17
31
20
36
6
7
23
25
spot_img
spot_img
P