spot_img
spot_img
spot_img

Serie C, il Pescara si deve iniziare a guardare le spalle

Il Pescara rischia seriamente di doversi iniziare a guardare le spalle, per quel che concerne la partecipazione ai prossimi playoff del Girone B di Serie C.

Mentre appare ormai sfumata la possibilità di tenere il passo delle prime 4 (Cesena, Torres, Carrarese e Perugia sono oggettivamente di tutt’altra pasta, oltre che distanti a livello di punti), ed anche il Gubbio sembra avere decisamente un altro passo (con 4 lunghezze in più, al quinto posto), le inseguitrici si avvicinano.

Il Pontedera settimo ha ridotto ieri il gap dal Pescara a due soli punti, mentre dall’ottava alla decima sono tutte a 38 (Arezzo, Juventus e Rimini, ed i romagnoli devono giocare ancora, oggi, contro la Lucchese). A 37, il Pineto è l’undicesima forza del campionato, la prima che oggi non disputerebbe i playoff: si parla di 7 punti di distacco dal Pescara.

Insomma, una situazione paradossale che preoccupa in vista del finale di stagione: il club del presidente Sebastiani (in foto, ndr) deve riprendere a macinare punti con continuità o questi numeri potrebbero essere insufficienti a garantire l’accesso ai playoff a fine anno calcistico.

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

#
Squadra
M
V
X
Ps
Pt
1
36
29
5
2
92
2
36
22
7
7
73
3
36
19
10
7
67
4
36
17
11
8
62
5
36
15
10
11
55
6
36
15
7
14
52
7
36
14
9
13
51
8
36
14
9
13
51
9
36
13
10
13
49
10
36
13
8
15
47
11
36
11
11
14
44
12
36
9
17
10
44
13
36
10
13
13
43
14
36
10
12
14
42
15
36
11
8
17
41
16
36
9
11
16
38
17
36
10
7
19
37
18
36
7
15
14
36
19
36
6
13
17
31
20
36
6
7
23
25
spot_img
spot_img
P