spot_img
spot_img
spot_img

Pescara, oggi la Spal: Zeman sorprende davanti?

Il Pescara riceverà oggi la Spal in un turno infrasettimanale di campionato di enorme significato: il club di Zeman non può infatti sbagliare se vuole continuare a credere almeno al terzo posto, visto che la Carrarese ha allungato a +4 rispetto ai biancazzurri dopo il tracollo di Gubbio (4-0).

Capitolo formazione: il Pescara non avrà Brosco in difesa, dunque preventivabile il solito 4-3-3 del boemo con Plizzari tra i pali; linea arretrata composta, da destra a sinistra, da Floriani Mussolini (dovrebbe aver recuperato), Mesik, Pellacani e Milani. Di Pasquale convocato ma non al top: partirà dalla panchina. A centrocampo, molto probabile il rientro di Aloi dopo lo stop a Gubbio: con lui, dentro Squizzato e confermato Meazzi. Davanti si va verso il solito tridente: Cuppone al centro, ai lati Merola e Cangiano. Possibile anche un impiego di Sasanelli in luogo dell’attuale capocannoniere del Pescara, ma la sensazione è che sia molto più probabile il suo innesto a gara in corsa.

Non recupera Vergani, resta fuori anche Accornero per infortunio. Arbitrerà la gara il signor Andreano della sezione di Prato; fischio d’inizio, allo stadio “Adriatico”, previsto per le 20.45.

La probabile:

Pescara (4-3-3): Plizzari; Floriani, Mesik, Pellacani, Milani; Aloi, Squizzato, Meazzi; Merola, Cuppone, Cangiano.

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

#
Squadra
M
V
X
Ps
Pt
1
29
23
5
1
74
2
29
19
5
5
62
3
29
15
8
6
53
4
29
14
10
5
52
5
29
13
9
7
48
6
29
13
5
11
44
7
29
12
6
11
42
8
29
10
8
11
38
9
29
10
8
11
38
10
29
10
8
11
38
11
29
8
13
8
37
12
29
9
8
12
35
13
29
8
10
11
34
14
29
7
11
11
32
15
29
6
14
9
32
16
29
7
9
13
30
17
29
7
7
15
28
18
29
7
6
16
27
19
29
5
7
17
22
20
29
3
11
15
20
spot_img
spot_img
P