spot_img
spot_img
spot_img

Mercato, parola al procuratore Carlo Di Renzo: “Lescano farebbe comodo anche in B. Postiglione? Difficile dire di no ad un club di A”

PESCARA- Quando si parla di mercato, chi meglio di lui può dare un giudizio autorevole. Carlo Di Renzo, procuratore pescarese, in esclusiva per Sport Abruzzo. Agente tra gli altri degli ex Pescara Marco Delle Monache, Facundo Lescano e Nicoló Postiglione. Oltre che di altri calciatori abruzzesi come Giovanni Di Renzo e Luca Fabrizi. Tutti giovani prospetti in rampa di lancio. Che lui ha saputo collocare abilmente nel nostro panorama calcistico. Di Renzo opera in società con Jerry Palomba, all’interno della Palomba CDR Sportmanagement. Proprio nella giornata di ieri, Matteo Dagasso ha sottoscritto il suo primo contratto da professionista con il Pescara fino al 2028. Si tratta di un giocatore classe 2004, originario di Penne e seguito sempre dal procuratore pescarese. Nell’ottobre dello scorso anno Di Renzo ha portato il suo giovane assistito Jacopo Surricchio, classe 2006, a firmare il suo primo contratto da professionista con la Roma. Davvero una gran bella soddisfazione aver guidato tutti questi giovani di prospettiva verso un traguardo così importante per la loro carriera. E sempre nella formazione della Roma under 15, c’è un altro suo giocatore: il pescarese Gioele Giammatei. Giovane di cui si dice un gran bene. E che è entrato anche nel giro della nazionale under 15.

Marco Delle Monache ha trovato poco spazio nella Sampdoria ed è stato dato in prestito al Vicenza. Cosa non è andato a Genova?

“È il primo anno che lui usciva da Pescara, sono cose che ci stanno. La Sampdoria aveva altri problemi e non poteva aiutarlo. È andato a Vicenza dove tutti lo volevano, sia la società che il direttore”.

Lescano ha realizzato già 12 gol alla Triestina in questa prima parte di stagione. Sarebbe stato utile a questo Pescara, bastava un piccolo sacrificio economico…

“Lescano avrebbe fatto comodo anche in B. Era un giocatore in scadenza e con un’offerta economica importante. Il giocatore ha fatto le sue valutazioni. Sono cose che capitano, ma senza nessun rammarico”.

Uno dei migliori prospetti che hai a disposizione è Nicoló Postiglione, classe 2005. Non è stato ceduto troppo in fretta dal Pescara?

“È una questione di mercato. Quando ci sono offerte dalla serie A è difficile dire di no. A quel punto ci si è seduti e si è ragionato per mandarlo in un club di A. Il ragazzo ha dimostrato a Chieti di valere. È giusto dare a Postiglione la possibilità di andare”.

Al Pescara invece hai preso in custodia Dagasso, che proprio ieri ha firmato il suo primo contratto da professionista…

“Dagasso è un giocatore di qualità assoluta. Io conoscevo già le sue qualità, quello che mi stupisce è la gestione della palla. Lui non butta via un pallone, quando dai palla a lui ce l’hai in cassaforte. Poi ha dimostrato anche grande capacità di verticalizzare. È un giocatore completo, un mancino di grande personalità”.

Giovanni Di Renzo sta trovando poco spazio a Latina. Che gli sta succedendo?

“Giovanni è un giocatore che ha la dote della tenacia. E anche una grande testa. È andato sempre migliorandosi. È al primo anno di Lega Pro ed ha avuto problemi fisici, poi c’è stato anche il cambio di allenatore. Sono convinto che lui farà benissimo”.

Come giudichi il mercato invernale del Pescara?

“Io penso che il Pescara ha fatto il mercato che doveva fare. Ha preso un signor giocatore come Meazzi, che era in scadenza. Non valeva la pena investire tanto, vista la posizione in classifica. Sta patrimonializzando i giovani, sicuramente torneranno utili. Si fa quello che si può fare, l’importante è che i conti siano a posto.”

Facundo Lescano, 12 gol in questa prima parte di stagione con la Triestina (foto: Palomba CDR Sportmanagement)
Nicoló Postiglione, approdato al Monza (foto: AC Monza)
Matteo Dagasso con il presidente Sebastiani. Il giocatore ha firmato il suo primo contratto da professionista con il Pescara (foto: Pescara calcio)

Daniele Rossi

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img
P