spot_img
spot_img
spot_img

Il Giudice Sportivo ha deciso sui fatti di Lauretum-Turris

Il Giudice Sportivo si è espresso sui fatti di Lauretum-Turris, gara di Promozione terminata sull’1-0 per i padroni di casa. Nel comunicato odierno, la decisione e la motivazione del Giudicante alla luce della contestazione circa l’altezza non regolamentare delle due porte dalla società ospite, con il susseguente intervento di quella di casa per il ripristino dello stato dei luoghi.

Il Giudice Sportivo ha deciso di omologare l’1-0, in particolare motivando sulla scorta delle rilevazioni dell’arbitro, il quale ha dichiarato che “prima della gara il dirigente della società ospite mi segnalava una possibile irregolarità nell’altezza delle porte di
gioco. Come da regolamento provvedevo alla misurazione delle stesse riscontrando misure effettivamente non conformi. Informata, la società ospitante provvedeva tempestivamente a ripristinare i difetti riscontrati rimodellando il terreno di gioco rendendolo il più omogeneo possibile
”. Secondo il Giudice Sportivo, all’arbitro “cui è rimessa la valutazione diretta delle condizioni del terreno di gioco“, ha ritenuto “che le stesse, dopo le operazioni di ripristino dell’altezza regolamentare delle porte, fossero adeguate al corretto svolgimento della gara. Né si ritiene di dover disporre ulteriori approfondimenti istruttori, perché il supplemento arbitrale appare
sufficientemente esaustivo allorché precisa che l’intervento eseguito ha comportato il rimodellamento del terreno “rendendolo il più omogeneo possibile”, con ciò dovendosi escludere che si siano formati solchi o avvallamenti localizzati sulla linea di porta. Peraltro, la Soc. Turris Calcio Val Pescara ha regolarmente preso parte alla gara non lamentando, nel corso di essa o durante l’intervallo tra il primo e il secondo tempo, difficoltà nello svolgimento del gioco a causa delle condizioni del campo
“.

Decisione presa, dunque, e risultato omologato, con la Turris che in ogni caso potrebbe appellare la decisione del giudice di primo grado.

Fonte foto: ASD Lauretum.

ALTRI ARTICOLI

spot_img
spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img
P