spot_img
spot_img
spot_img

Gubbio-Pescara, le parole di Zeman

In vista della trasferta di Gubbio, Mister Zdenek Zeman ha rilasciato la consueta intervista pre-partita ai microfoni del club. Di seguito, le sue dichiarazioni.

La formazione: “Ho già scelto, poi dipende dalla condizione di Di Pasquale con la febbre e Franchini. Per il resto ho deciso”.
I nuovi arrivati: “Tutti e tre i nuovi arrivati possono darci una mano. Sasanelli arriva da un altro campionato ed ha problemi di inserimento in un nuovo contesto, ma ci può aiutare. Meazzi può anche giocare nel tridente, ma è più centrocampista, dipende anche dagli avversari”.
La forma fisica del gruppo: “Cangiano rientra da una brutta influenza, ma attualmente sta bene ed è a disposizione. Squizzato deve recuperare qualcosa”.
Sul morale dopo le due vittorie: “I risultati aiutano a crederci di più. Con il Pineto non abbiamo fatto bene per un’ora. Il Gubbio non perde da sette partite, per me è una buona squadra”.
Le assenze umbre di Di Massimo e Bernardotto: “Temo Udoh, spero non ripeta la partita dell’andata. Nelle ultime partite Di Massimo ha fatto molto bene a livello realizzativo e non, anche Bernardotto è un giocatore importante”.
Sulle possibile assenze di Di Pasquale e Franchini: “In allenamento si sono comportati bene. Sono utilizzabili entrambi, non credo per novanta minuti. In caso di assenza di Di Pasquale anche Pellacani potrebbe essere un’opzione”.
La ricerca della continuità “La squadra ha i mezzi, ogni partita ci dà la possibilità di confermarci”.
Le buone prestazioni difensive dell’ultimo periodo: Dipende dal perché. Nelle ultime tre partite siamo stati troppo attenti, a me piace rischiare qualcosa per costruire”.
L’arrivo di Meazzi e le varie dinamiche: “Per quello che fa vedere in allenamento è un giocatore dinamico, poi tecnicamente è bravo. Può giocare con tutti, anche con Tunjov“.
L’autonomia di Capone: “Ha autonomia, bisogna inserirlo tatticamente. Tecnicamente è molto bravo”.
La condizione di Accornero e Vergani: “Purtroppo non manca poco”.
L’analisi su mister Braglia: “E’ un allenatore che ha fatto molto bene in serie C, conosce bene la categoria”.
Il momento di De Marco: “Ha qualcosa in più degli altri centrocampisti nell’innescare gli attaccanti”.
Il tema del momento, Sanremo: “Non lo seguo. Alla fine si sentiranno le canzoni, non ho fretta di ascoltarle”.

Fonte foto: Pescara Calcio. Credits: Massimo Mucciante

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

#
Squadra
M
V
X
Ps
Pt
1
29
23
5
1
74
2
29
19
5
5
62
3
29
15
8
6
53
4
29
14
10
5
52
5
29
13
9
7
48
6
29
13
5
11
44
7
29
12
6
11
42
8
29
10
8
11
38
9
29
10
8
11
38
10
28
10
8
10
38
11
29
8
13
8
37
12
29
8
10
11
34
13
29
6
14
9
32
14
28
8
8
12
32
15
29
7
9
13
30
16
28
6
11
11
29
17
28
7
7
14
28
18
29
7
6
16
27
19
29
5
7
17
22
20
29
3
11
15
20
spot_img
spot_img
P