spot_img
spot_img

Chieti, il comunicato degli Ottantanove Mai Domi: “Sartiano il principale colpevole”

A Chieti si respira un’aria pesante. Domenica è arrivata la sconfitta esterna contro il Tivoli e poi, al rientro, la squadra è stata contestata. Assenti i vertici dirigenziali e mister Gennaro Iezzo.

Il tifo organizzato neroverde, in queste minuti, ha reso noto un comunicato duro. Sotto accusa il Direttore Demetrio Sartiano ma anche lo stesso Patron Ettore Serra e mister Gennaro Iezzo. La nota:

“LA PAZIENZA E’ FINITA!

Lo squallido teatrino al quale stiamo assistendo ha un principale colpevole: Demetrio Sartiano.

Un personaggio che continua a sbagliare e a mancare di rispetto a città e tifoseria non prendendosi alcuna responsabilità, anzi scaricandola sulla squadra lasciata da sola a prendersi gli insulti e totalmente in balia degli eventi.

Il presidente Serra (SVEGLIATI) si dimostra ancora una volta senza palle perché permette tutto ciò senza intervenire, e le uniche parole che riesce a dire sono quelle preimpostate che escono dai social della società.

È inevitabile a questo punto chiedersi se il presidente sia davvero lui oppure Sartiano. Qualcuno ci risponderà mai a questa domanda?

PRETENDIAMO CHIAREZZA SUL FUTURO; UNA PIAZZA INTERA E’ STATA ILLUSA E POI DELUSA MA NON HA FATTO MAI MANCARE IL PROPRIO SOSTEGNO!

I dissidi interni tra i giocatori ci hanno rotto i coglioni. Devono lottare per questa maglia senza esitazioni onorandola fino all’ultima goccia di sudore e senza giochini da prime donne! Non tollereremo più comportamenti indegni.

Imbarazzante l’atteggiamento del mister, totalmente inadeguato a gestire questa situazione, complice silenzioso dei dirigenti!

Tocca a noi ora fare la differenza, far capire a tutti questi omuncoli chi siamo veramente, che meritiamo davvero di più.

FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VOCE E NON FACCIAMOLO SOLO SUI SOCIAL, MA PRESENZIANDO SUGLI SPALTI. IL CHIETI SI SEGUE E SI SOSTIENE SEMPRE, e lo stadio è l’unico posto giusto per urlare la nostra rabbia.

TUTTI ALLO STADIO COL VELENO IN BOCCA e domenica dimostriamo di cosa siamo capaci, gremiamo la curva e facciamola tremare perché il CHIETI SIAMO NOI e nessuno può e deve calpestare il nostro amore.

A MUSO DURO!

SOLO PER LA MAGLIA!”

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img
P