spot_img
spot_img

Addio a Gigino Brandimarte, bandiera della Rosetana e monumento del calcio locale

Il calcio rosetano piange uno dei suoi più grandi monumenti, una figura amata e rispettata da generazioni di appassionati locali. Addio a Luigi “Gigino” Brandimarte, scomparso ad 83 anni.

Brevilineo ma con un innato senso del gol comune a pochi, aveva al suo attivo 11 campionati da giocatore della Rosetana con circa 300 presenze e 150 gol all’attivo, 12 campionati da allenatore degli azzurri di cui 4 stagioni in Serie D (quando la D era la quarta serie nazionale) e due promozioni tra i semi-professionisti.

Era nato proprio a Roseto il 13 ottobre del 1940. Debuttò a metà degli anni 50′ e giocherà fino alla stagione 1972-73.

Un’intera carriera a Roseto interrotta soltanto da una parentesi nella stagione 1962-63 in Serie C a Giulianova, un anno di militare che lo tenne lontano dal luogo natio e un altro anno in cui vestì la maglia rossoverde dell’Atri.

ALTRI ARTICOLI

spot_img
spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img
P