spot_img
spot_img
spot_img

Lanciano FC, caos totale. Palombaro: “Siamo in armonia”. I soci: “No, insanabili le questioni di natura finanziaria e di fiducia”

Ancora caos in casa Lanciano FC. Il presidente Valeriano Palombaro (in foto, ndr), che ai nostri microfoni aveva raccontato le ultime vicissitudini dopo l’addio di due dirigenti e dopo l’esplosione di un caso relativo ad un presunto pagamento insoluto di alcune mensilità a giocatori e staff tecnico, ha rilasciato stamattina diverse dichiarazioni a “Il Centro”. Il dirigente ha spiegato, dopo un confronto con i soci di ieri pomeriggio, che “siamo in armonia” e che “uniti ci dedicheremo alla risoluzione delle problematiche, molte delle quali ingigantite e strumentalizzate“.

Situazione risolta? Tutt’altro. Poco fa è arrivato infatti un comunicato in redazione, con le dichiarazioni degli altri soci del Lanciano FC (Nicola Armatori, Nicola Mausoleo, Nicola Rotondo, Ercole Pompa), che contraddice integralmente le parole del Palombaro.

Ecco il contenuto del comunicato: “Contrariamente a quanto dedotto dal presidente Palombaro, che sull’intervista apparsa oggi su Il Centro parlerebbe inspiegabilmente di “intesa ritrovata”, i soci del Lanciano FC Srl comunicano invece che erano e restano insanabili, all’esito della assemblea dei soci di ieri, sia le questioni di natura finanziaria, e ancor più quelle relative ai rapporti di fiducia soci-presidenzaAi soci tutti, dunque, non resta che attendere che il Presidente dia seguito senza ritardo alle indicazioni e necessità segnalate dagli stessi nella adunanza di ieri”.

Ovviamente, non sono note le “indicazioni” segnalate dai soci nella riunione di ieri: si potrebbe trattare di qualsiasi cosa, finanche di una richiesta di dimissioni da parte del presidente, a giudicare dai toni espressi.

spot_img

ALTRI ARTICOLI

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img
P