spot_img
spot_img
spot_img

Promozione, fioccano sanzioni dal Giudice Sportivo: colpite Mosciano, Rosetana e…

Mosciano, Rosetana, Alba Adriatica, San Salvo e Favale sono le destinataria di alcune sanzioni economiche nell’odierno comunicato del Giudice Sportivo. Nello specifico, il Giudicante ha ritenuto di addebitare € 500,00 al Mosciano perché “nel corso della gara, propri sostenitori attingevano più volte l’A.A.2 sulla schiena con degli sputi“.

Quanto alla Rosetana, identica sanzione nell’importo, motivata così: “Perché, nel corso della gara, propri sostenitori utilizzavano materiale pirotecnico (2 petardi) fuori dal terreno di gioco e lanciavano in campo vari oggetti (tra cui 2 bottiglie di vetro) senza conseguenze. Gli stessi sostenitori, inoltre, lanciavano degli sputi verso l’A.A.2, senza colpirlo“.

L’ammenda è di 150,00 € nel caso dell’Alba Adriatica, così motivata: “Perché, al termine della gara, persona non inserita in distinta, ma chiaramente riconducibile alla squadra ospite poiché ne indossava un indumento ufficiale, sostava indebitamente all’interno dell’impianto sportivo e rivolgeva insulti e minacce alla terna arbitrale, cercando anche di impedirne il rientro negli spogliatoi“.

Anche per il San Salvo la sanzione comminata è di 150,00 €: “Perché, nel corso della gara, propri sostenitori utilizzavano materiale pirotecnico (un petardo) e lanciavano oggetti di piccole dimensioni sul terreno di gioco e in prossimità di esso, senza conseguenze. Sanzione ridotta per particolare tenuità del fatto“.

Infine, il Favale: l’ammenda è di 100,00 € “perché, al termine della gara, persone non identificate ma chiaramente riconducibile alla squadra locale, rivolgevano insulti e minacce alla terna arbitrale“.

ALTRI ARTICOLI

spot_img
spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img
P