spot_img
spot_img
spot_img

Il punto sul girone C di Promozione – VII giornata

La sintesi di tutto quello che è accaduto nella settima giornata del girone C di Promozione.

Settima giornata nel girone C di Promozione. 15 i gol realizzati in questo turno e ancora un cambio di guardia in vetta.
Nell’anticipo del sabato, pari e polemiche nello scontro di bassa classifica tra Elicese e Val di Sangro. Tante proteste da una parte e dall’altra all’indirizzo della terna tutta teramana chiamata a dirigere una delicatissima sfida, che conterà addirittura ben 5 espulsioni da una parte e dall’altra, nonostante un match abbastanza corretto. Gli ospiti vanno in vantaggio a metà ripresa con un super gol da distanza siderale di Carpineta, poi i padroni di casa riescono ad agguantare il pari nel finale, grazie al penalty trasformato da Lepore. Tuttavia, entrambi gli schieramenti restano al penultimo posto con 4 punti, insieme al Bucchianico.

Nella domenica, conquista il primato solitario il Miglianico di mister Cicchitti che, tra le mura amiche del Fratelli Ciavatta, riesce a superare con il minimo scarto il Francavilla. Ai gialloblù basta un calcio di rigore procurato e trasformato dal solito Alessio Criscolo, match winner di giornata, al 25’. Eppure, i villesi non sono affatto remissivi e, anzi, spingono forte sfoderando un’ottima prestazione nel complesso, che però non basta per non tornare a casa a mani vuote. I giallorossi restano a quota 9, mentre il Miglianico si prende la testa solitaria del raggruppamento con 15 punti.
Ad una sola lunghezza c’è lo Scafa Passocordone, capace di rifilare una pesante quaterna al pur quotato Ortona. Prestazione maiuscola degli uomini di mister De Melis, che mostrano i muscoli e tutto il loro potenziale: gara già in discesa per i biancoazzurri nella prima frazione, chiusa con il doppio vantaggio per effetto dei timbri di Barbuio e Pastore; nella ripresa, completano l’opera Castropaolo e il subentrato Traore, nei minuti finali, il quale cala il poker e trova il suo secondo centro in campionato (non segnava dalla prima giornata a Bucchianico ndr).
Scivola al terzo posto l’Atessa, che impatta in casa contro un combattivo San Salvo, chiudendo la contesa a reti inviolate. Gara molto equilibrata e dalle poche emozioni, tanto che alla fine non si può parlare di vere palle gol se non una a testa ad inizio ripresa. Le tante assenze nei rispettivi reparti offensivi continuano a risultare decisivi, specie in casa biancoazzurra che, ad oggi, è il peggior attacco del campionato insieme alla VdS, avendo realizzato solamente cinque reti, compreso lo 0-3 di Lanciano della seconda giornata, tra l’altro unica vittoria in campionato della truppa di mister Zeytulaev finora.
L’altro 0-0 di giornata è quello tra Union Fossacesia e San Giovanni Teatino. I biancorossi non riescono a dare continuità dopo l’ottima prova di San Salvo, andando a sbattere contro una ordinata e coriacea retroguardia biancoverde. I locali vanno vicino al bersaglio nella prima parte di gara, poi gli ospiti tengono bene il campo e fanno loro un buon punto ed il terzo pareggio consecutivo.

L’impresa di giornata la firma la Casolana del tecnico Angelo Bisci, capace di espugnare il Di Pillo di Tollo con un perentorio 1-4, dopo aver chiuso la prima frazione addirittura sul parziale di 0-3. Gara pressoché perfetta dei gialloblù, in vantaggio dopo un solo minuto con La Morgia, al quale fa seguito il raddoppio griffato da Ammar Barry, alla mezzora, e il tris recante la firma di Capuzzi, nel recupero. Dopo un primo tempo da incubo, i biancorossi provano a rientrare in partita, riuscendo ad accorciare a metà ripresa con Santarelli ma, in zona cesarini, gli ospiti trovano anche la quaterna con l’ispiratissimo Manuel La Morgia, il quale apre e chiude il sipario e contribuisce in modo decisivo alla prima vittoria esterna di questo campionato per i suoi.

Chiude il quadro di giornata la fondamentale vittoria dell’Athletic Lanciano, corsaro nello scontro salvezza in casa del Bucchianico: i rossoneri di mister Fischio si sbloccano e, dopo sei sconfitte consecutive, riescono a centrare la prima vittoria in campionato. I frentani passano a condurre al quarto d’ora con il classe 1997 Alex Cianci e legittimando il vantaggio in più di un’occasione. Nel secondo atto, i rossoblù provano a riequilibrare le sorti del match ma, a metà frazione, ci pensa l’esperto capitan Pagano, con un tocco sotto misura, a mettere al sicuro il risultato in favore degli ospiti. Nel finale, con il Bucchianico proteso in avanti, lo scatenato Cianci si va a prendere la doppietta con un perfetto diagonale, che vale lo 0-3 e i primi punti dei rossoneri che, seppur ancor in ultima piazza, ora sono distanti solo una lunghezza proprio dal Bucchianico, dall’Elicese e dalla Val di Sangro.

RISULTATI GIORNATA 7

ATESSA CALCIO SAN SALVO 0-0
BUCCHIANICO ATHLETIC LANCIANO 0-3
ELICESE VAL DI SANGRO 1-1
MIGLIANICO FRANCAVILLA 1-1
SCAFA PASSOCORDONE ORTONA 4-0
TOLLESE CASOLANA 1-4
UNION FOSSACESIA SAN GIOVANNI TEATINO 0-0

CLASSIFICA

MIGLIANICO 15
SCAFA PASSOCORDONE 14
ATESSA CALCIO 13
UNION FOSSACESIA 13
TOLLESE 12
ORTONA 11
CASOLANA 10
FRANCAVILLA 9
SAN GIOVANNI TEATINO 9
SAN SALVO 8
BUCCHIANICO 4
ELICESE 4
VAL DI SANGRO 4
ATHLETIC LANCIANO 3

PROSSIMO TURNO (DOMENICA 14/11 ore 14.30)

ATHLETIC LANCIANO – TOLLESE
CASOLANA – ELICESE
FRANCAVILLA – BUCCHIANICO
SAN GIOVANNI TEATINO – ATESSA CALCIO
SAN SALVO – MIGLIANICO
UNION FOSSACESIA – SCAFA PASSOCORDONE
VAL DI SANGRO – ORTONA


ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img
P