spot_img
spot_img
spot_img

Eccellenza, strascico di polemiche dopo il derby d’Abruzzo. Giampaolo nero, Torti pompiere

Importante strascico di polemiche dopo il pari tra L’Aquila ed Avezzano in campionato: la partita di domenica, finita sull’1-1 con i gol di Bedin e Dos Santos, ha visto infatti il pari dei marsicani arrivare al sesto minuti di recupero, mentre l’arbitro aveva concesso soltanto quattro minuti. Importante la protesta del mister aquilano Giampaolo, peraltro ex-Avezzano, che ha dichiarato che “non so perché l’arbitro abbia dato altri minuti di recupero, ne aveva dati quattro e la partita era finita. Esiste un regolamento e bisogna rispettarlo“. Simile la posizione del DG Gianni Tuosto, che ha spiegato: “Noi come società non parliamo mai delle decisioni arbitrali, ma esigiamo rispetto. Oggettivamente è una situazione che comincia ad essere quasi imbarazzante“. Poco da spiegare, invece, secondo il mister avezzanese Torti: “L’arbitro ha concesso quattro minuti di recupero, poi c’è stato un infortunio di un giocatore dell’Aquila, mi pare di Lucarino, che è stato a mio avviso a terra per un tempo esagerato. A quel punto si sono recuperati i due minuti persi per quel motivo. Credo che a parte invertite avrebbe fatto lo stesso L’Aquila: penso sia una cosa abbastanza normale“.

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img
P