Eccellenza, le decisioni del giudice sportivo

Sono state rese note le decisioni del giudice sportivo relative alle partite della dodicesima giornata di andata del campionato di Eccellenza, disputate domenica scorsa.

Spiccano le sanzioni pecuniarie nei confronti di Casalbordino e Villa 2015. La società del patron Santoro è stata punita con una multa da 300 euro Perché propri sostenitori, durante il secondo tempo, facevano uso di materiale pirotecnico, esplodendo n.3 petardi, uno dei quali veniva lanciato in campo. Sanzione ridotta per tenuità del fatto.“, si legge nel comunicato ufficiale n. 29 della LND Abruzzo.

Stessa sanzione per il Villa 2015 ma con motivi diversi:”Perché, a fine gara, 3 persone non identificate, ma riconducibili alla società ospitante, in due episodi differenti, entravano indebitamente all’interno dello spogliatoio dell’arbitro, rivolgendo allo stesso e all’A.A. ripetuti insulti e minacce.“.

Inibizione fino al 24 novembre per il dirigente della Virtus Cupello Flavio Michele Battista. Sono invece tre gli allenatori squalificati fino al 24 novembre: Giovanni Borrelli (Bacigalupo Vasto Marina), Davide Antignani (2000 Calcio Montesilvano) e Paolo Giordani (Capistrello).

Infine, tra i calciatori spicca la squalifica per due gare a Margagliotti (non espulso) della Virtus Cupello per reiterate offese all’arbitro.

ALTRI ARTICOLI

spot_img
spot_img
spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img
P