spot_img
spot_img
spot_img

Pucetta in crisi di risultati, Giannini: “Ci gira male, ma…”

Mister Corrado Giannini commenta il momento nero del Pucetta: “Ci gira male, ma ai miei ragazzi non posso rimproverare nulla.” Una cosa è certa, questo non è il momento più fortunato per Corrado Giannini sulla panchina del Pucetta. “È un periodo in cui ci gira male, ma sulle prestazioni non posso rimproverare nulla ai miei ragazzi.” Soprattutto se si considera che dopo lo 0 a 0 di Trasacco dove contro la Fucense il Pucetta Calcio ha giocato per un’ora abbondante in inferiorità numerica e contro il Montorio si è praticamente partiti già con l’handicap del rigore e dell’uomo in meno. “Non siamo fortunati e alcune decisioni arbitrali ci hanno penalizzato oltre modo. Dico questo perché sono dati oggettivi, ma ai ragazzi, pur non potendo loro rimproverare nulla, voglio dire di stare tranquilli perché facendo prestazioni come quella di domenica, ci porterà sicuramente punti. Dobbiamo continuare a lavorare, non dobbiamo perdere la fiducia e dobbiamo dare il 110% in allenamento, perché migliorarsi sempre deve essere il nostro obiettivo.”

Ci sono molti assenti che stanno complicando i piani di Giannini. “È vero che ci mancano pedine importanti come Di RenzoCastellaniLiberatiNazzicone, che dobbiamo valutare Murzilli e che dovremo sostituire Crescimbeni e Idrofano. Non avere giocatori come loro rappresenta naturalmente una difficoltà oggettiva, ma ho la fortuna di allenare per una società che mi ha messo a disposizione una rosa ottima, compresi i ragazzi della Juniores. Ho già gettato nella mischia D’Agostini, 2005, perché l’ho reputato pronto e se lo riterrò opportuno lancerò altri giovani. Tutti i componenti della rosa devono sentirsi importanti, perché la forza del gruppo si vede in questi casi ed io credo fortemente nel gruppo che alleno.”

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img
P