spot_img
spot_img
spot_img

Il Teramo porta a casa un punto prezioso da Modena

Zero a zero tra Modena e Teramo: il diavolo porta a casa un punto prezioso

Il Teramo riesce nell’impresa di portare a casa un punto prezioso dalla difficile trasferta di Modena: contro il quotato club emiliano, infatti, gli uomini di mister Guidi ottengono uno 0-0 di qualità. Uscire dal “Braglia” imbattuti, insomma, è un ottimo risultato per la società abruzzese.

La partita

Punto di qualità e sostanza per un bel Teramo che esce a testa alta dal probante esame del “Braglia”, sfiorando il colpaccio. Di Viero e Bouah nel primo tempo, e Malotti nella ripresa con un tiro teso a sfiorare il palo, le migliori occasioni da gol, per un Diavolo che si libera di un trittico iniziale durissimo e aspetta i tre prossimi impegni casalinghi consecutivi (Coppa inclusa giovedì contro il Siena), per proseguire lungo la striscia positiva tracciata e centrare il primo successo in campionato.

(Fonte: Ufficio Stampa Teramo Calcio).

Il commento di mister Guidi

Davanti ad una squadra costruita per vincere il campionato, sono estremamente contento e orgoglioso della prestazione del gruppo. Abbiamo giocato con coraggio e personalità, avremmo potuto anche portarla a casa, sta diventando una costante ormai: non mi appello mai alla dea bendata, ma negli ultimi venti metri non ci sta girando bene come nell’occasione capitata sui piedi di Viero, pur creando sempre più degli avversari. La squadra migliora progressivamente giorno dopo giorno, questo mi fa ben sperare per il futuro. Abbiamo ampi margini di crescita, il percorso è ancora breve, ma la strada intrapresa è quella giusta. Tutti sono importanti, dal singolo allenamento fino alla gara. Non sono preoccupato della mancata finalizzazione, costruiamo tanto e i nostri attaccanti sono arrivati nella fase finale del mercato: con maggiore brillantezza negli ultimi metri sarà solo questione di tempo. La velocità di Bouah e la qualità di Hadziosmanovic potevano dar fastidio al Modena, facendoci uscire con qualità sin dalla prima costruzione, questo è il motivo delle scelte odierne. Viero? Il gol gli avrebbe fatto bene sotto il profilo dell’autostima, peccato. I complimenti del Presidente? Sono uno stimolo per il sottoscritto ed il mio staff per fare sempre meglio”.

Fonte:Ufficio Stampa Teramo Calcio

Il Tabellino

Modena (4-3-1-2): Gagno; Ciofani, Pergreffi (K), Ingegneri, Ponsi; Scarsella (64′ Duca), Gerli (77′ Rabiu), Armellino (53′ Di Paola); Tremolada (64′ Mosti); Marotta (Vk); Ogunseye (77′ Bonfanti). A disposizione: Narciso, Maggioni, Minesso, Giovannini, Spaggiari, Azzi, Baroni. Allenatore: Tesser.

Teramo Calcio (4-3-3): Tozzo; Bouah, Soprano, Piacentini,Hadziosmanovic; Mungo (Vk), Arrigoni (K), Viero (58′ Cuccurullo); Malotti (84′ Rossetti); Bernardotto (68′ Birligea), Rosso (68′ Kyeremateng). A disposizione: 22 Agostino, 3 Ndrecka, 4 Trasciani, 19 Bellucci, 23 Rillo, 28 Fiorani. Allenatore: Guidi.

Arbitro: sig. Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto (ME).
Assistenti: sig.ri Francesco Valente di Roma 2 e Costin del Santo Spataru di Siena.
Quarto ufficiale: sig. Fabio Rosario Luongo di Napoli.

Ammoniti: Viero (T), Ingegneri (M), Ponsi (M), Hadziosmanovic (T).
Espulsi: –
Recupero: 3’pt – 4’st.

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img
P