spot_img
spot_img

Eccellenza, pari e patta tra Penne e Lanciano: 1-1

Pareggio all’esordio in Eccellenza per il Penne ed il Lanciano: 1-1 il finale in terra vestina.

Pareggio tra il Penne ed il Lanciano all’esordio in Eccellenza: in terra vestina l’1-1 finale viene sancito dalle reti, tutte avvenute nel primo tempo, di Guerra e Hyseni.

Il Penne parte meglio, il Lanciano risponde ed al 32′ arriva il vantaggio dei ragazzi di mister Iodice: sventagliata di Ranalli che cambia gioco sull’out destro per l’accorrente Cutilli che, decentrato, salta di netto Mingolla costretto al fallo, in area secondo i padroni di casa, al limite secondo arbitro ed assistente; poco importa, perché sugli sviluppi dello stesso calcio di punizione, Cacciatore pesca sul secondo palo l’ottimo inserimento di Guerra che anticipa tutti e firma il vantaggio pennese.
Neanche il tempo di esultare tuttavia, che un errore in fase di chiusura regala il pareggio ai frentani con Mariano troppo libero di calciare in area, la conclusione si trasforma in assist per l’accorrente Hyseni che, sotto porta, infila D’Amico con i biancorossi che reclamano invano una posizione di fuorigioco dell’attaccante frentano.
Il pareggio anestetizza il match, ma l’ultimo spunto di cronaca è pennese con Cacciatore che prima conclude dal limite trovando l’opposizione di Scipioni che di testa manda in corner, poi sugli sviluppi dello stesso Silvestri prende il tempo ai difensori ospiti ma alza troppo la mira di testa.

Al rientro dagli spogliatoi calano un pò i ritmi con le due squadre che hanno speso molto, mister Iodice è costretto a rinunciare all’acciaccato Ranalli sostituito da Grande e passa alla difesa a tre. Il match stenta a decollare ma al 16′ l’occasionissima è per gli ospiti con il guizzante Ciotola che scappa a sinistra e crossa sul secondo palo, dov’è appostato tutto solo Hyseni che di piatto al volo manda malamente a lato. Nel finale sale l’intensità del Penne mentre il Lanciano pare soffrire la stanchezza; i biancorossi così sfiorano a più riprese il gol vittoria prima con Di Fazio che al 36′ dal limite riceve un ottimo invito di Cacciatore e calcia al volo, il pallone supera l’ottimo Elezaj ma si infrange contro la traversa. L’occasione d’oro capita tuttavia a cinque minuti dal termine: Cacciatore brucia Daleno e si presenta a tu per tu con l’estremo ospite che in uscita lo stende in area; calcio di rigore e cartellino giallo per il portiere frentano, dal dischetto si presenta Guerra che calcia debolmente, Elezaj azzecca l’angolo e blocca tenendo a galla i suoi.
Dopo un colpo di testa di Daleno alto, i biancorossi hanno ancora le occasioni per vincerla: al 43′ bella azione personale di Di Fazio che si libera di Scipioni al limite e calcia in porta, l’estremo ospite è in controtempo ma in tuffo riesce a bloccare in due tempi. Ancora Di Fazio nel recupero fa sussultare i suoi quando riceve palla da Cacciatore ma da buona posizione non trova la forza e la precisione giusta, Elezaj in tuffo blocca confermandosi l’uomo in più dei suoi.

Da lì in poi non succede più nulla: tra Penne e Lanciano, la prima stagionale è 1-1.

Il Tabellino

Penne – Lanciano 1-1 (32′ p.t. Guerra (P), 36′ p.t. Hyseni (L))

ASD Penne Calcio 1920: D’Amico, Mennillo, Leone, Rossi, Ranalli (7’st Grande), D’Addazio, Guerra, Silvestri, Serti (34’st Di Fazio), Cacciatore, Cutilli. A disposizione: Egidio, Grasso, Barlaam, Fulvi, Iezzi, Perozzi, D’Intino. Allenatore: Iodice

ASD Lanciano Calcio 1920: Elezaj, Moi, Mingolla, Priorelli, Daleno, Scipioni, Ciotola, Hyseni, Mariano (46’st Barbone), Bellitta (26’st Bodo), Rei. A disposizione: Maltempi, Longo, Cimino, Tommaselli. Allenatore: Gagliarducci

Arbitro: sig. Pellegrino di Teramo

Ammoniti: Cutilli, Mennillo, Ranalli (Penne) – Mingolla, Rei, Priorelli, Elezaj (Lanciano)

Fonte e fonto foto: ufficio stampa ASD Penne 1920

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img
P