spot_img
spot_img
spot_img

Caos diritti tv, Tiziano Coccia (Telemax): “Ho appreso con stupore il comunicato della LND Abruzzo. Sono triste e dispiaciuto…”

Continua a far discutere la questione legata ai diritti tv dell’Eccellenza in Abruzzo. Di oggi una nota della LND con le dichiarazioni del presidente Ezio Memmo, cui hanno fatto seguito le seguenti da parte di Tiziano Coccia, noto giornalista di Telemax: “Ho letto con stupore il comunicato stampa della LND Abruzzo. In qualche passaggio Il presidente non fa apertamente il mio nome anche se…..
Quindi da giornalista ed ideatore 24 anni fa della trasmissione mi sento triste e dispiaciuto . Ho l’impressione che questo bel mondo dell’Eccellenza lo stanno rovinando. Non fa bene al calcio dilettantistico, non fa bene alle società, non fa bene a tutto il movimento. Si sta avvelenando un prodotto fino ad un mese fa incontaminato
. Da giornalista e sportivo penso che la cosa migliore sia informare in maniera chiara tutti. Io l’ho fatto domenica sera durante AbruzzoGoal e ci tornerò insieme alla proprietà di Telemax anche domani sera. La visibilità, la pluralità dell’informazione fa bene a questo calcio. Un calcio “povero” un calcio che a detta di molti era” minore “ ed invece noi l’abbiamo fatto crescere con tanti anni di sacrifici. Al nuovo Comitato Abruzzo dico che non stanno facendo bene favorendo qualcuno a discapito di altri. Loro devono essere super partes. Sono una istituzione che rappresenta il calcio abruzzese dalla base fino all’eccellenza. Non serve fare un dispetto perché può essere antipatico un conduttore a differenza di un altro. Non capisco neanche questo odio di Ezio Memmo verso l’emittente di Lanciano e i suoi giornalisti. In questa settimana sono arrivate due diffide verso la trasmissione AbruzzoGoal.
Nel comunicato ho letto che ha incontrato il presidente Odg, Stefano Pallotta. È vero ma è lo stesso vero che Pallotta gli ha scritto di fare un passo indietro (c’è la lettera a confermarla) perché non può vietare un diritto di cronaca dopo 2,30-3 ore dalla partita. Ha incontrato anche Ussi e Assostampa . Entrambi gli hanno detto e scritto che non poteva negare il diritto di cronaca dopo 2,30-3 ore dalle partite. Il problema è che poi fa il contrario. È vero che ha invitato venerdì sera ad Alanno a cena tutti i presidenti dell’Eccellenza per parlare dei diritti televisivi. Peccato che dei 18 si sono presentati solo 3 presidenti , 6 collaboratori mentre ben 9 presidenti e 9 società hanno evitato la cena. Tutte queste vicende fanno disinnamorare le società e gli sportivi. Qui ragazzi se non si trova la via d’uscita, fatta di chiarezza, di verità, di confronti seri, evitando favoritismi a tutti i costi… state certi che perderemo tutti
“.

La palla, dunque, passa di nuovo al CR Abruzzo: quale la prossima vicenda di questa lunga discussione?

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img
P