Chieti, il tempo stringe e Serra continua a temporeggiare

Da ormai diverse settimane è l’indecisione a fare da padrona attorno al mondo Chieti. La nomina del Direttore Sportivo era prevista per fine maggio ma il Patron Ettore Serra non ha ufficializzato ancora nulla e la stessa comunicazione della società verso i tifosi ferma ormai al mese di maggio. Le caselle dell’assetto dirigenziale sono ancora vuote e tutte da riempire. Via il dimissionario Demetrio Sartiano con il passare delle settimane l’imprenditore piemontese ha perso altri pezzi. Dopo l’addio di Simone Biancofiore (Addetto stampa) ha rassegnato le dimissioni anche il Segretario Generale Nicola Buracchio. Hanno fatto un passo indietro sia il Dottor Giampiero Lorenzo Ricucci che Alessandro Mancinelli, anche se quest’ultimo non ha ricoperto un ruolo attivo nell’organigramma della passata stagione ma ha supportato il Patron Serra.

La data per effettuare l’iscrizione si avvicina sempre di più. Il tutto deve essere perfezionato entro il 12 luglio ma al momento si registrano mancati pagamenti a giocatori e staff tecnico di almeno un paio di mensilità. Nelle scorse ore, però, Ettore Serra ha rassicurato i tifosi riguardo questo aspetto anche se con il passare dei giorni la preoccupazione aumenta perché non si registrano azioni concrete.

Per quanto concerne il capitolo DS. Gianfranco Pesce resta in pole e con l’ex Francavilla potrebbe arrivare anche Rino Caruso. Da un paio di mesi sono tanti i nomi circolati e l’ultimo in ordine cronologico è quello di Riccardo Napolitano. Non è una figura nuova visto che nella passata stagione il campano ha ricoperto il ruolo di responsabile dell’area tecnica e ha portato diverse pedine nel mercato di riparazione. Nelle ultime ore ci sono stati dei contatti con il Patron Serra e la richiesta di Napolitano è stata quella di voltare completamente pagina ed allontanare anche la figura di Gaeteano Alessandria, braccio destro di Demetrio Sartiano. Questo sia alla luce di un rapporto complicato e caratterizzato da molteplice discussioni con i due e sia per ridare ossigeno al progetto tecnico. Il momento delle decisioni è arrivato e il Patron Serra non può più aspettare.

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img
P