Il punto sul girone C di Promozione – XV giornata

La sintesi di tutto quello che è accaduto nella quindicesima giornata del girone C di Promozione.

Pallone che torna a rotolare anche nel girone C di Promozione. La giornata numero 15, posticipata di oltre un mese, fa registrare i soliti risultati a sorpresa, ormai abituali in questo raggruppamento. Il primo turno del 2022 totalizza solo 15 reti, record negativo della stagione, e ben 5 rigori, di cui due sbagliati.

A fare il passo è sempre la battistrada Union Fossacesia che, tra le “mura amiche” di Ortona, regola con un secco 2-0 la Val di Sangro. Gara non facile per i biancorossi, rimasti orfani di Lombardi, che ci mettono un po’ per prendere il comando delle operazioni ma, al 27’, arriva la svolta, con la concessione di un penalty in favore dei locali: dal dischetto, bomber Vasiu non sbaglia, siglando il gol numero 12 di questo campionato, che lo mantiene sempre in vetta alla classifica cannonieri. Piove sul bagnato per i sangrini, che nel giro di tre minuti restano anche in dieci per l’espulsione del neo acquisto Valerio. Nella ripresa, i biancorossi gestiscono la superiorità numerica prima di chiudere i conti al minuto 86, allor quando il subentrato Carraro Nogueira, ultimo arrivo alla corte del presidente Ursini, trova la giusta incornata che supera Spadone e mette in ghiaccio la sfida. Niente da fare per la Val di Sangro, che incappa nella nona sconfitta stagionale e resta impantanata nella zona caldissima. Vittoria numero 8 per il Fossacesia, invece, che guadagna anche terreno sul gruppo degli inseguitori.

Già, perché il Miglianico getta alle ortiche una vittoria che sembrava già ipotecata, lasciandosi rimontare da una mai doma Elicese al Fratelli Ciavatta. Sono i rossoverdi a partire alla grande, colpendo due legni e creando altre occasioni; tuttavia, sono i gialloblù a passare avanti a metà frazione, per opera di Morelli, il quale capitalizza al meglio un fulmineo contropiede; la punta classe 1996 è ispirata e concede il bis ad inizio ripresa, insaccando a porta sguarnita, sfruttando l’assist di Criscolo. Gli ospiti non ci stanno e rientrano in gara intorno all’ora di gioco con Pompei, lesto a ribadire sottomisura dopo il propedeutico lavoro di Quadrini. Subito dopo, però, l’Elicese resta in dieci, a causa del fallo da ultimo uomo di Rucci, favorendo i padroni di casa, che vanno ad un passo dal tris della sicurezza, ma l’estremo ospite Cappuccini riesce a ipnotizzare Criscolo dagli undici metri. La truppa di mister Cicchitti centra anche una traversa prima della beffa, che arriva proprio al novantesimo, quando Quadrini viene steso nettamente in area, scaturendo il secondo rigore della gara: se da una parte fallisce Criscolo, dall’altra non sbaglia capitan Cipressi, il quale spedisce sotto il sette e fissa il risultato sul pirotecnico 2-2, mettendo fine ad una delle più belle partite della stagione. Elicese che sale a quota 15, mentre il Miglianico vede allontanarsi la vetta, ora distante tre lunghezze, oltre ad essere costretto a dividere la seconda posizione con il redivivo Ortona, con 27 punti.

Continua la risalita la truppa di mister Savini, capace di espugnare il fortino dell’Atessa e facendo registrare l’unico segno “2” della giornata. Ritmi molto compassati nella sfida di Montemarcone, con le due squadre che accusano il lungo stop e non riescono a produrre grosse emozioni. Alla fine dei conti, meritato il successo della truppa del presidente Iurisci, che prova a metterci qualcosina in più di una inconsistente Atessa. L’episodio chiave arriva al 51’, quando il giovanissimo portiere di casa, Davide Di Cencio, classe 2004, buca un intervento su una punizione tutt’altro che irresistibile di Ligocki: palla in rete, gol numero 4 in stagione del fantasista italo polacco e tre punti di vitale importanza per l’Ortona. Il primo ko casalingo dei rossoblù alimenta una brutta striscia negativa (un solo punto fatto nelle ultime tre gare) che hanno fatto scivolare i ragazzi di mister Farina fino a centro classifica; percorso inverso per l’Ortona, che centra la quarta vittoria consecutiva e, favorito dagli altri risultati, aggancia il secondo posto.

Nel gradino più basso del podio continua a braccetto il percorso di Scafa PassoCordone e Francavilla che, nello scontro diretto del Valle Anzuca, chiudono con un nulla di fatto, certificando l’unico risultato ad occhiali di questa giornata. Poche le azioni degne di nota, in una gara caratterizzata dall’episodio del minuto 18, allor quando i giallorossi restano in dieci per effetto del rosso diretto rimediato dall’estremo difensore e capitano Spacca. Esordio in prima squadra, dunque, per il secondo portiere Ibraimi Mensel, addirittura classe 2006. La parità numerica viene ristabilita al quarto d’ora della ripresa con l’espulsione del centrale difensivo scafese Briosci. Da segnalare, nel finale, un palo colpito dallo Scafa con Barbuio ma, in fin dei conti, il pareggio è più che giusto.

Perde una grossa occasione per conquistare il terzo posto la Casolana, bloccata sul pari a Sambuceto, nella tana del San Giovanni Teatino. Partita giocata a viso aperto da entrambe le formazioni che, dopo un primo tempo ricco di spunti, trovano il botta e risposta a metà ripresa: vantaggio dei padroni di casa al 63’, grazie alla zampata sottomisura di bomber Sciarra su bell’assist di Corvini; pareggio ospite al 74’ ad opera di Ammar Barry, il quale si fionda su un pallone vacante in area, anticipa tutti e deposita nel sacco. Per la punta guineana si tratta del secondo sigillo in campionato. La truppa di mister Bisci guadagna così un solo punto, salendo a quota 25, cinque in più dei ragazzi del presidente Pacifico, che continuano il buon trend tra le proprie mura, muovendo una classifica che li vede sempre a debita distanza dalla zona play out.

A Lettomanoppello, il Bucchianico accarezza lungamente il sogno della vittoria contro la Tollese. I rossoblù di mister D’Orazio, sempre al penultimo posto della graduatoria, trovano l’immediato vantaggio alle prime battute del match, grazie ad una splendida esecuzione dai 30 metri di Alfonso Mammarella, il quale spedisce il pallone nel sette e porta avanti i suoi. La Tollese prova a reagire e riesce a conquistarsi il primo calcio di rigore della gara, ma Perrella sbaglia clamorosamente. Come se non bastasse, all’ora di gioco i biancorossi restano anche in 10, a causa dell’espulsione rimediata da Rota. Nonostante questo gli ospiti ci credono anche se continuano a sbattere ripetutamente contro il muro eretto dai padroni di casa, che resiste fino ai minuti finali, quando è costretto a capitolare dopo un nuovo penalty accordato alla Tollese e stavolta trasformato da bomber Perrella, il quale rende meno amara la trasferta degli uomini di mister Pasquini che, però, escono dal campo ancora una volta non soddisfatti per aver raccolto molto meno rispetto alle proprie potenzialità. Punto che fa più morale che classifica per il Bucchianico.

Chiude il quadro di giornata il rotondo successo del San Salvo sul fanalino di coda Athletic Lanciano, in una gara fondamentale in chiave salvezza. Finisce con un bel poker rifilato dai biancoazzurri di mister Zeytulaev, che ipotecano la sfida già nella prima mezzora di gioco, per effetto delle marcature di Triglione (per lui esordio con gol dopo il ritorno con la casacca biancoazzurra) e Verderosa. Nel secondo tempo i padroni di casa gestiscono il risultato e calano il tris a ridosso del novantesimo con Menna, prima del definitivo poker, che si concretizza in pieno recupero, grazie ad un autorete dei frentani che, nel frattempo, erano rimasti anche in dieci. Successo importante per i biancoazzurri, che provano a risalire dalla zona play out, mentre rimane difficilissima la situazione per i giovani ragazzi di mister Fischio, sempre ancorati al fondo della classifica.

RISULTATI 15 GIORNATA

ATESSA ORTONA 0-1
BUCCHIANICO TOLLESE 1-1
FRANCAVILLA SCAFA PASSOCORDONE 0-0
MIGLIANICO ELICESE 2-2
SAN GIOVANNI TEATINO CASOLANA 1-1
SAN SALVO ATHLETIC LANCIANO 4-0
UNION FOSSACESIA VAL DI SANGRO 2-0

CLASSIFICA

UNION FOSSACESIA 30
MIGLIANICO 27
ORTONA 27
FRANCAVILLA 26
SCAFA PASSOCORDONE 25
CASOLANA 25
ATESSA 22
TOLLESE 21
SAN GIOVANNI TEATINO 20
SAN SALVO 16
ELICESE 15
VAL DI SANGRO 10
BUCCHIANICO 9
ATHLETIC LANCIANO 7

PROSSIMA GIORNATA (SABATO 19 FEBBRAIO 2022 ore 15):

ATHLETIC LANCIANO – SAN GIOVANNI TEATINO
CASOLANA – UNION FOSSACESIA
ELICESE – BUCCHIANICO
FRANCAVILLA – SAN SALVO
ORTONA – MIGLIANICO
TOLLESE – SCAFA PASSOCORDONE
VAL DI SANGRO – ATESSA CALCIO

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img
P