Verso Pontevomano-Casalbordino. Di Biccari:”Nessun timore reverenziale”

Per il Casalbordino di mister Di Biccari il tempo ormai scarseggia e c’è assolutamente bisogno di punti e di vittorie, elementi che mancano da ormai troppo tempo al sodalizio casalese. E per i giallorossi quella di domani sarà un’altra battaglia campale. Si va in casa del Pontevomano, in quello che è a tutti gli effetti uno scontro salvezza, quasi impronosticabile alla viglia del campionato, soprattutto per il Casalbordino che ambiva a ben altri obiettivi.

La squadra del patron Santoro si presenta a questa delicata sfida con una rosa totalmente rivoluzionata dalla finestra di mercato di novembre che si è conclusa ieri. Una rosa che si è rinforzata con alcuni colpi eccellenti e anche tante partenze. Dopo aver salutato Spadafora, Jotta Lopes e Diomandé, il ds Travaglini è corso ai ripari portando in giallorosso giocatori del calibro di Giuliano, La Selva, Falcone, oltre ai 2002 Budano e Seck (quest’ultimo arrivato dalla Torrese). Una rosa letteralmente rivoluzionata in attesa anche di recuperare squalificati e lungodegenti.

Questo è soprattutto l’auspicio dell’allenatore dei casalesi, Tommaso Di Biccari che sul match di domani è stato lapidario ai nostri microfoni:”La classifica è deficitaria per entrambe, quindi prevedo una partita molto difficile per l’ importanza della posta in palio. Purtroppo dovrò fare a meno anche domani di diverse pedine importanti, però andremo a giocarcela senza nessun timore reverenziale.”, così il mister del Casalbordino a caccia della sua prima vittoria sulla panchina giallorossa.

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img
P