Serie C, primo crollo interno del Pescara: passa la Reggiana 2-3

Brutta sconfitta interna per il Pescara nel match di Serie C contro la Reggiana: il club di mister Auteri riceve così la prima debacle stagionale (peraltro allo stadio Adriatico) e deve rimettere ancora una volta nel cassetto le speranze di primato.

Male l’avvio del Pescara, che va sotto al 34′ per il gol di Giglielmotti (dubbi per un possibile tocco con il braccio non ravvisato dall’arbitro); pareggio però con D’Ursi verso la chiusura del primo tempo (43′), abile a sfruttare un assist di De Marchi. Il Delfino prova a spingere nella ripresa e trova anche il vantaggio con il subentrato Ferrari, con un bel diagonale che supera l’estremo ospite. Lanini pareggia però sugli sviluppi di un corner con un bel colpo di testa ad un quarto d’ora dalla fine, c’è spazio per un rosso a Diallo (Pescara) quindi la Reggiana espugna l’Adriatico con il rigore di Zamparo a tempo praticamente scaduto (espulso, nell’occasione, il portiere Di Gennaro).

Match concluso e tante, tante recriminazioni da parte del pubblico di Pescara.

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img
P