Il Bacigalupo soccombe a L’Aquila tra gli applausi dei tifosi avversari. Mister Borrelli:”Gara gagliarda”

Il Bacigalupo Vasto Marina si è dovuto arrendere al L’Aquila 1927 anche nella sfida di ritorno della Coppa Italia di Eccellenza giocata ieri al “Gran Sasso d’Italia”. I lupi vastesi sono stati sconfitti dagli aquilani per 5-2. Padroni di casa in vantaggio prima con Palumbo dopo 16 minuti, poi con Acosta dieci minuti dopo. Il Vasto Marina è riuscito a rimontare nei minuti finali del primo tempo con la doppietta di Fieroni al 34′ e al 39′ ma allo scadere della prima frazione L’Aquila si riportata in vantaggio con Di Ruocco, dilagando nella ripresa con D’Ercole al 3′ e Tankuljic a dieci minuti dal fischio finale per il definitivo 5-2 degli aquilani.

Un risultato pesante che sottolinea la forza della squadra di Federico Giampaolo ma che sembra quasi bugiardo all’allenatore del Bacigalupo Gianni Borrelli che, nel post gara ai nostri microfoni, ha analizzato così il match:”La cosa più bella ieri è stata uscire dal campo tra gli applausi della tifoseria avversaria. Abbiamo fatto una gara gagliarda riuscendo a rimontare il doppio svantaggio, poi loro hanno molta qualità e sono riusciti a spuntarla nel secondo tempo ma noi ce la siamo giocata a viso aperto, tanto è che gli avversari ci hanno fatto i complimenti a fine partita. Questo ci dice molto di come è stata la gara e ci servirà per l’inizio del campionato. Dobbiamo poi anche sottolineare che siamo scesi in campo con quattro fuoriquota, quindi sono soddisfatto per come la mia squadra pur essendo giovane, abbia giocato questa partita. Questa doppia sfida con L’Aquila ci fa capire cosa dobbiamo migliorare ma ci dà allo stesso tempo molta autostima, anche se in campionato sarà durissima. Dovremo essere sempre concentrati in ogni partita“.

FOTO: ASD Bacigalupo Vasto Marina.

ALTRI ARTICOLI

spot_img

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

spot_img
spot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img
P